GIUDICE DELL'OTTEMPERANZA

Criterio distributivo della competenza fra Consiglio di Stato e T.A.R. in sede di ottemperanza, significato della formula "conferma con diversa motivazione" e valenza delle clausole della sentenza che dispongono la trasmissione degli atti alla Procura della Repubblica.

409 - 1 febbraio 2017 - Cons. Stato. Sez. IV - Pres. POLI, Est. FORLENZA - Valperga di Masino (avv. Lorusso) c. Comune di Barletta (avv.ti Palmiotti, Danzi, Caruso e Cuocci Martorano), De Raymondi (avv. Ghia) ed altri (n.c.) - (Annulla in parte T.A.R. Bari, Sez. III, 22 ottobre 2015 n. 1345).

Notizie Correlate

Edizioni Libra MonkSoftware